Martedì 12 Aprile 2011

San Pellegrino piange Mario Buccio
«Un cuore grande per il Mato Grosso»

Si svolgeranno mercoledì 13 aprile i funerali di Mario Buccio, 38 anni, il motociclista di San Pellegrino rimasto vittima di un incidente stradale nel pomeriggio di domenica. il corteo funebre partirà alle 15 da via dei Sonzogni, 12, verso la parrocchiale e al termine del rito la salma sarà cremata.

Buccio lascia i suoi quattro adorabili bambini, Matteo di 3 anni, Stefano di 6, Marta di 7 e Irene di 8, la moglie Chiara, papà Luisetto, mamma Lucidilia e il fratello Giuseppe.

Missionario laico in Ecuador originario di Dello, in provincia di Brescia, Buccio lavorava come decoratore in giro per l'Italia e all'estero. Giovedì sarebbe dovuto partire per Bruxelles. Da anni era anche volontario per il Mato Grosso e in Ecuador, dove era stato per un anno, aveva fondato una missione. Proprio in un campo di lavoro nel Mato Grosso aveva conosciuto la futura moglie Chiara.

«Aveva acquistato la moto solo nel 2006 - ricorda Chiara - perché io sono sempre stata contraria. Con quattro bambini non poteva permettersi di rischiare e gli raccomandavo sempre prudenza. Come gli dicevo che a volte stare attenti non basta. E purtroppo ho avuto ragione. Lui di sicuro non andava veloce, come mi hanno detto i carabinieri, ma non è stato sufficiente. I motociclisti non mi sono mai piaciuti, ma lui mi diceva che erano come una grande famiglia. E devo ringraziare chi domenica si è fermato per soccorrerlo». «Eravamo felici – continua Chiara – e queste cose non devono succedere. Ora deve essere lui, dal cielo, a dare la forza a me, ai suoi figli e a tutti per andare avanti».

e.roncalli

© riproduzione riservata