Mercoledì 13 Aprile 2011

Morta per embolia polmonare:
venerdì i funerali di Kaur

Si terranno venerdì 15 aprile alle 14,30, nella chiesa parrocchiale di Credaro, i funerali della piccola Kaur Samreet, la bimba di poco meno di tre anni di origini indiane morta improvvisamente lunedì mentre giocava nel giardino della sua abitazione di via Diaz.

Per quanto riguarda le cause del decesso, le prime indicazioni dopo l'esame autoptico, tenutosi ieri all'ospedale Bolognini di Seriate, confermerebbero le cause naturali, da ricondurre a una trombo embolia polmonare conseguente a una malformazione artero-venosa.

La piccola era peraltro in cura per questa particolare patologia all'ospedale pediatrico Gaslini di Genova, dove i genitori l'avevano portata anche di recente per una visita di controllo. La scomparsa della piccola ha gettato nello sconforto la famiglia, che proprio in questi mesi è stata allietata dalla nascita, il 22 marzo, del piccolo Jugraj. Il bimbo è ancora ricoverato ai Riuniti di Bergamo essendo nato prematuro, situazione che naturalmente era già motivo di apprensione e preoccupazione per i genitori.

«Non ci sono parole», racconta papà Singh Kemelyat, da sei anni operaio alla «SV Gomma guarnizioni» di Carobbio degli Angeli: «La bambina stava tranquillamente giocando, prima con il piccolo scivolo nel cortile, poi con la palla, e improvvisamente si è accasciata». Inutili si sono rivelati i soccorsi dei sanitari, con la corsa al vicino ospedale di Sarnico e l'intervento del 118 con un'ambulanza medicalizzata: la piccina è giunta agonizzante alla struttura ospedaliera.

Tutto su L'Eco di Bergamo del 14 aprile

e.roncalli

© riproduzione riservata