Martedì 19 Aprile 2011

Il Pd: «Circoscrizoni bloccate
Intervenga il sindaco»

«Questa maggioranza, almeno stando alla campagna elettorale e al programma dell'amministrazione, avrebbe dovuto rafforzare le Circoscrizioni: invece ci troviamo di fronte alla paralisi politica dei parlamentini, proprio a causa di conflitti interni al centrodestra. È ora che il Sindaco intervenga, richiamando la stessa maggioranza ai doveri istituzionali e agli obblighi assunti con gli elettori». Il consigliere del Partito democratico Marco Brembilla interviene (con un ordine del giorno che è stato depositato a Palazzo Frizzoni) sulla situazione delle tre Circoscrizioni cittadine, tutte governate dal centrodestra, e da tempo bloccate da contrasti interni.

I problemi più gravi riguardano il secondo parlamentino: «La Circoscrizione 2 – spiega il documento stilato dai consiglieri Pd - da tempo, a causa di conflitti interni alla maggioranza, è in una condizione d'immobilismo con pesanti ripercussioni sulle attività del Consiglio ed il suo rapporto con l'associazionismo e il territorio. Tale situazione è determinata anche dal prevalere di contrasti interpersonali e dal mancato riconoscimento del Presidente, che ha portato alle dimissioni della vice Presidente. Una situazione insostenibile, irrispettosa delle esigenze delle comunità che rappresentano e dell'Amministrazione comunale».

Le cose non vanno meglio in Terza Circoscrizione dove, continua l'odg presentato, «dopo due anni il centrodestra ha trovato un accordo sfiduciando il presidente regolarmente eletto, con l'elezione di un proprio Presidente secondo una logica spartitoria. Nonostante questo, la Circoscrizione 3 si regge solo grazie alla presenza e al senso di responsabilità dei Consiglieri di minoranza che, nel rispetto delle Istituzioni, garantiscono il funzionamento del Consiglio e delle Commissioni, viste le continue assenze dei componenti di maggioranza».

«Queste vergognose situazioni di paralisi politica-amministrativa non sono più accettabili da persone che sono state elette a cui consegue responsabilità e senso civico – conclude il consigliere Pd Brembilla – Chiediamo che il Sindaco convochi con urgenza i Presidenti di Circoscrizione e gli eletti di PDL-Lega (in particolare la 2°) per richiamare tutti ai doveri e alle responsabilità assunte con l'accettazione della carica. Serve un confronto, anche con le minoranze, in Comune e in Circoscrizione per garantire il funzionamento delle stesse e un richiamo alla maggioranza perché rispetti i doveri istituzionali e agli obblighi assunti con gli elettori».

a.ceresoli

© riproduzione riservata