Domenica 24 Aprile 2011

Da primo cittadino di Arzago a calciatore
Gabriele Riva nella Nazionale dei sindaci

«C'è un bello spirito di gruppo che, in un contesto bipartisan, contrasta con il clima teso della politica a livello nazionale. Non solo. Sto conoscendo con piacere sindaci di realtà anche molto diverse da quella di Arzago, come Portici, in provincia di Napoli, Longarone, comune noto per il disastro del Vajont, e Pavia tanto per fare qualche esempio». Così Gabriele Riva, primo cittadino di Arzago, descrive la sua esperienza di calciatore nella nazionale dei sindaci, nella quale gioca a centrocampo.

Un impegno, questo sportivo, che si aggiunge a quello di segretario provinciale del Partito Democratico. Passione politica e calcio, in lui corrono insieme da sempre. Non a caso Gabriele Riva gioca in seconda categoria, nell'US Arzago. «Sono entrato a far parte della nazionale dei sindaci – racconta – un paio di mesi fa, tramite l'Anci, e ho fatto la mia prima apparizione a Roma, in un match disputato a marzo contro la nazionale della guardia di finanza, in occasione della presentazione in Figc, alla presenza del presidente Giancarlo Abete, del calendario delle nostre partite nel 2011».

Per conoscere tutta la storia leggi L'Eco di Bergamo del 24 aprile

fa.tinaglia

© riproduzione riservata