Il vescovo alla festa dei chierichetti
«Grazie per il vostro servizio all'altare»

Quasi 900 fra chierichetti il Primo maggio hanno invaso i cortili del Seminario per l'annuale appuntamento, ovvero la festa degli amici di Clackson. «Vi ringrazio per il vostro impegno nel servizio all'altare» ha detto il vescovo Beschi.

Il vescovo alla festa dei chierichetti «Grazie per il vostro servizio all'altare»

Quasi 900 fra chierichetti e chierichette il Primo maggio hanno invaso con la loro allegria i cortili del Seminario per l'annuale appuntamento tutto per loro: la festa degli amici di Clackson. «Vi ringrazio per il vostro impegno nel servizio all'altare — ha detto il vescovo Francesco Beschi salutando i chierichetti provenienti da ogni angolo della diocesi —. Come aveva detto il Beato Giovanni Paolo II, anche i chierichetti con il loro servizio prendono sul serio la vocazione cristiana».

Il pomeriggio ha visto una proposta curata dalla terza media del Seminario, uno spettacolo in auditorium e le premiazioni delle migliori ampolline e del concorso abbinato alla rivista Clackson. Infatti, l'oggetto da costruire quest'anno dai gruppi di chierichetti era una ampollina, dove sono stati depositati i loro risparmi destinati a una scuola in un villaggio della missione diocesana in Costa d'Avorio.

Ca. Ep.

© RIPRODUZIONE RISERVATA