Venerdì 06 Maggio 2011

Il vicino è fuori casa? No problem
A Mozzo sito internet condominiale

Un condominio virtuale, con un forum al posto della consueta sala riunioni e una password anziché la serratura della porta. Questa volta, però, la nuova frontiera di internet non arriva dall'America, ma da Mozzo; e ad idearla nessun genio della cybernetica, ma l'inquilino della porta accanto.

A raccontare l'innovativa trovata accessibile dal computer di casa propria è Andrea Forlini, 47 anni, informatico in cassa integrazione, che racconta con una lettera personale un'esperienza che va al di là della comodità home-made, ma che racchiude importanti temi sociali.

«Un giorno una ragazza mi chiese un parere su un avvenimento riguardante il nostro condominio; e da lì è nato un fitto scambio di proposte via email che si è poi tramutato in amicizia». Fu in quella circostanza che nacque l'idea di proporre a tutti gli inquilini la realizzazione di un sito web del condominio riservato ai soli residenti - protetto da login e password - simile ad un forum dove poter aprire discussioni e scambiarsi pareri.

«Quando proposi il mio progetto - spiega Forlini - confermai la sola finalità di ottenere un maggior dialogo fra tutti, a costo zero, e con la facoltà di parteciparvi o meno». La proposta fu accolta da un'iniziale titubanza, ma l'approvazione per la creazione del sito web è arrivata, ed ora sono già 8 le famiglie che hanno aderito, su un totale di 19 proprietari che vivono nel condominio.

Ognuno, sulla pagina del sito, può lasciare scritte le proprie opinioni e le proprie proposte, visualizzabili a qualsiasi ora del giorno, superando così le difficoltà di dover conciliare il tempo per il condominio ed i propri impegni personali.

Leggi di più su L'Eco di venerdì 6 maggio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata