Domenica 15 Maggio 2011

Ladri di scacchi giganti in via Rosselli
«Spariti un pedone e due torri»

Ci sono furti più stupidi e sgradevoli di altri: dalla scacchiera gigante nel giardino Rosselli sono spariti due torri e un pedone di legno. A lanciare l'allarme è un nostro lettore, secondo cui i tre pezzi sono scomparsi tra giovedì 12 e sabato 14 maggio.

«Gli scacchi giganti in legno sono da dodici anni un punto di riferimento del giardino Rosselli, in zona stadio. A volte è capitato che venissero rotti, ma mai rubati - scrive il bergamasco -. La serie di scacchi, composta da 32 pezzi, 16 chiari e 16 scuri, fa parte della struttura pubblica scacchistica del Comune da quando vennero inaugurati i giardini, nel 1998».

Gli scacchi giganti sono utilizzati in particolare nel periodo estivo da tanti appassionati di questo nobile e antico gioco. Un punto di riferimento per tutti gli appassionati, anche grazie all'intensa collaborazione del circolo scacchistico Excelsior. «Chi ha portato via le due torri e il pedone può riportarli al loro posto in qualunque momento perché, com'è logico, senza tutti i pezzi a scacchi non si può giocare - continua il lettore -. Un danno per gli amanti del gioco e per tutti i cittadini che per divertimento volessero provare a fare una partita».

m.marzulli

© riproduzione riservata