Mercoledì 25 Maggio 2011

Le parole del sindaco Locatelli:
«Mamma e papà l'hanno riavuta»

«L'hanno riavuta, quello che conta oggi è che mamma e papà l'hanno riavuta». È con queste parole che il sindaco di Brembate Sopra, Diego Locatelli, ha espresso la soddisfazione sua e di tutta la comunità per il ritorno a Brembate della salma di Yara Gambirasio, riconsegnata mercoledì 25 maggio alla famiglia per la camera ardente e le esequie che si terranno sabato 28.

Poco dopo mezzogiorno i familiari di Yara hanno lasciato la Casa di riposo dove stamattina è arrivata la salma di Yara, disponibile, mercoledì, solo all'omaggio dei parenti e degli amici più stretti. Da giovedì mattina alle 8, invece, la camera ardente sarà aperta al pubblico, mentre sabato alle 11 sono previsti i funerali che si terranno al Palazzetto dello sport di Brembate Sopra.

«Attendevamo questo momento - ha aggiunto il sindaco -, è un momento che dovremo superare, perchè dopo il funerale Yara non ci sarà veramente più. Allora rimarranno solo le indagini».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata