Mercoledì 08 Giugno 2011

Malpensata: «Più agenti
e pattuglie anche di sera»

C'è aria pesante alla Malpensata. A quasi un anno dall'ordine del giorno votato in Consiglio comunale per la riqualificazione del quartiere – dalla zona 30 alla ciclabile agli interventi sulla sicurezza – il tema è tornato sui banchi di Palafrizzoni con un'interpellanza presentata da Giacomo Angeloni (Pd).

E, dopo il dibattito, le posizioni dei diretti interessati sono rimaste parecchio distanti: il solito «bla bla» per i residenti; progetti che si stanno invece concretizzando a detta dell'amministrazione.

A partire proprio dalla zona 30: «Non c'è alcuna preclusione a declassare via don Bosco – ha spiegato l'assessore alla Mobilità Gianfranco Ceci – Atb non farà i salti di gioia, ma se il quartiere vuole dossi o semafori noi li metteremo».

Quando? «Entro giugno – ha aggiunto a margine della seduta l'assessore ai Lavori pubblici Alessio Saltarelli – porterò in Giunta il progetto esecutivo dopodiché si potrà procedere all'appalto. L'unica incognita riguarda la copertura finanziaria (circa 800 mila euro, ndr): se sarà confermata, i lavori partiranno in autunno, in caso contrario dovranno slittare alla prossima primavera».

Novità anche sul fronte della sicurezza: «Attualmente – ha dichiarato l'assessore competente Cristian Invernizzi – la zona rientra nelle competente del nucleo territoriale sud, assieme ad altri quartieri del centro. Col piano di riordino della polizia municipale quest'ultimo organico salirà dalle attuali 15 a 30 unità, consentendo un pattugliamento sia diurno che serale».

Leggi tutto su L'Eco di Bergamo dell'8 giugno

r.clemente

© riproduzione riservata