Domenica 12 Giugno 2011

Rubano due auto per una spaccata
e poi le riconsegnano a Misano

Hanno rubato due auto per fare una spaccata, abbandonandole dopo il colpo poco distante dal punto in cui le avevano prelevate, mostrando forse un pizzico di sensibilità verso i rispettivi proprietari. I malviventi sono entrati in azione la scorsa notte a Misano.

Non si sa quando i ladri abbiano agito, di certo è che la loro operazione è stata favorita dal fatto che le auto erano parcheggiate in strada ed erano prive del sistema d'allarme. Dopo avere forzato la serrature delle Fiat Punto i malviventi hanno messo in atto la seconda fase del loro piano.

Percorrendo circa tre chilometri, hanno raggiunto la confinante Capralba (Cremona) per colpire il bar «I fontanili» nella centrale via Roma. Erano passate da poco le tre quando una Punto di colore verde è stata utilizzata come ariete per sfondare la saracinesca del locale.

Indietreggiando con l'auto i ladri sono riusciti a piegare la serranda e a mandare in frantumi la vetrata della porta d'ingresso. Una volta creato il varco i quattro individui sono penetrati nel bar portando poi all'esterno tre videogiochi e un cambiamonete. 

Durante il colpo riuscito, i banditi con estrema rapidità hanno caricato due apparecchi sulla Punto verde e altrettanti sull'altra Punto di colore bordeaux: hanno poi abbandonato il centro di Capralba dirigendosi verso Misano. Avrebbero potuto scegliere altre strade, meno battute, ma ciò non è avvenuto. Non è escluso che lo abbiano fatto perché ad attenderli vicino alla Rivoltana ci fossero dei complici o magari anche per riportare nella zona le due Punto «riconsegnandole» così a coloro che avevano subìto il furto.

Nel buio della notte, prima di abbandonare le auto, i malviventi hanno scaricato gli apparecchi e li hanno svuotati dei soldi contenuti, circa 4.000 euro, e infine si sono allontanati.

Leggi di più su L'Eco di domenica 12 giugno

m.sanfilippo

© riproduzione riservata