Lunedì 20 Giugno 2011

Multe, maglia nera a Lovere
Pumenengo il più virtuoso

Chi è abbonato al foglietto giallo (o rosa, comunque pastello) stia ben alla larga da Comabbio: nel 2009 ha staccato per ogni residente 2.887 euro di multe per infrazioni stradali. Una botta pazzesca, che ha consentito al Comune varesotto di incassare 3 milioni e 366 mila euro. Il dato arriva da una classifica del database Aida Pa - Boureau Van Dijk, che «nasce dall'aggregazione di molteplici fonti pubbliche e private e offre informazioni anagrafiche ed economico-finanziarie su Comuni, Amministrazioni provinciali e Comunità montane». Nella sfilza dei Comuni italiani che hanno registrato accertamenti da multe nei conti consuntivi 2009 c'è anche la Bergamasca. In testa c'è l'Alto lago. I più sanzionati della provincia, infatti, sono i loveresi: nel 2009 hanno collezionato 52,7 euro a testa di multe, che hanno portato nelle casse di Villa Milesi - sede del municipio - 288.000 euro.

Damigella d'onore è Bergamo, al 33° posto nella classifica dei capoluoghi di provincia più multati d'Italia: nelle casse di Palafrizzoni nel 2009 sono finiti 5 milioni e 269.984 euro, pari a 45 euro all'anno per ogni cittadino. La maglia nera in Lombardia spetta ai cugini bresciani, assai peggio messi: 116 euro a testa di contravvenzioni, seguiti da Milano con 99 euro e Como con 60. In seconda posizione, Calcio tallona Lovere, con 41,4 euro di multe pro capite e un incasso complessivo di 220.000 euro; seguono Osio Sotto con 32 euro a testa e Gorle con 29.

Non mancano le isole felici. Il record spetta a Pumemengo, che nel 2009 ha incassato in tutto 42 euro di multe, meno di 0,1 euro per cittadino. Come Villa d'Almè (in questo caso si specifica che il servizio di polizia locale di Villa d'Almè è svolto dall'Unione dei Comuni di Almè e Villa d'Almè, ndr) e Costa Valle Imagna. Poco più Dossena e Gazzaniga (0,2 euro a testa), Carvico (0,5), Solto Collina (0,6) e Grumello (0,8).

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 20 giugno

fa.tinaglia

© riproduzione riservata