Venerdì 24 Giugno 2011

Bergamo Tv: venerdì debutta
una trasmissione sugli alpini

Bergamo Tv non chiude per ferie, anzi, con l'arrivo dell'estate mette in palinsesto due nuove trasmissioni che debuttano entrambe nella serata di venerdì 24 giugno Penne nere è un programma dedicato agli alpini, in occasione dei 90 anni di fondazione della sezione Ana di Bergamo, la più numerosa d'Italia con 22 mila iscritti.

Undici puntate in onda tutti i venerdì alle 20,45 – mese di agosto compreso – sino ad arrivare all'11 settembre, giorno dell'adunata sezionale a Bergamo. Un viaggio con Giuseppe Lupi attraverso la provincia, che proporrà incontri con alcuni dei 270 gruppi di alpini presenti sul territorio, alla scoperta di storie e personaggi.

Si parte dalla Bassa, dove sono nati i gruppi più recenti delle penne nere. A Morengo gli alpini hanno un sogno: ricostruire una chiesetta di campagna ormai fatiscente che si trova alle porte del Parco del Serio. A Cortenuova il neonato gruppo alpino lavora alacremente alla Festa del sorriso, mentre a Caprino la figlia di un reduce di Russia custodisce le lettere dal fronte scritte dal padre. Ogni puntata sarà arricchita da pillole di storia sulla sezione degli alpini di Bergamo tratte dalle pagine del nostro giornale.

Ideato da Alessandro Invernici e dall'agente Giuseppe Fuschino, e prodotto da Officina della comunicazione, sempre venerdì, alle 22, debutta il reality educativo On the road. Protagonisti 15 ragazzi che si caleranno nei panni degli agenti di polizia locale e 5 fra laureandi e laureati dell'Università di Bergamo in veste di reporter.

La trasmissione intende mostrare i giovani protagonisti alle prese con il codice della strada, l'educazione alla legalità e il lavoro giornalistico. Reso possibile dalla collaborazione di una decina di corpi di polizia locale, il reality potrà essere seguito anche attraverso il sito ufficiale www.ragazziontheroad.it, grazie al quale telespettatori e internauti potranno eleggere il miglior ragazzo agente e il miglior reporter.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata