Mercoledì 13 Luglio 2011

Scippatori di catenine d'oro:
colpi ad Almè e Ponteranica

Rabbia e spavento per gli anziani che lunedì, ad Almè e Ponteranica, sono stati vittime di una banda formata da quattro individui di origine balcanica, scippati delle collane e delle catenine d'oro. La prima aggressione è avvenuta ad Almè, in via Roma, poco dopo le 9.

Due coniugi stavano passeggiando lungo la via, all'altezza de cimitero, e uno degli scippatori si è fatto loro incontro. «Mi ha messo le mani al collo, strappandomi le tre collane d'oro che indossavo», racconta l'anziana donna, mentre mostra ancora i segni lasciati dalla colluttazione. Tutto si è svolto in maniera rapida, senza lasciare alle due vittime il tempo di difendersi.

Subito dopo il furto, l'Alfa 147 su cui viaggiano i 4, ha proseguito oltre viale Roma, svoltando in direzione di Ponteranica, dove i malviventi hanno messo a segno un secondo scippo con la medesima modalità: vittima anche questa volta un anziano, che passeggiava da solo in località Pontesecco. Identico il bottino: una catenella d'oro che i malviventi hanno strappato dal collo della vittima.

Tutti i dettagli su L'Eco di Bergamo del 13 luglio

r.clemente

© riproduzione riservata