Giovedì 21 Luglio 2011

Gli under 14 viaggiano gratis:
ma la tessera per ora è un flop

La tessera che fa viaggiare gratis gli under 14 in tutta la Lombardia, si sta rivelando un flop. Da febbraio alla scorsa settimana, Atb ne aveva rilasciate soltanto 131. Decisamente poche, anche se l'idea era buona.

È molto probabileche tra ferrovie ed altri operatori locali non sia andata granché meglio: pare non più di una settantina tra tutti quanti. Totale, 200 tessere in circolazione nella Bergamasca.

Tenuto conto che secondo i dati Istat di fine 2010, gli under 14 erano 156.320 (escludendo quelli sotto l'anno d'età), i conti non tornano. Un problema di comunicazione? Può essere. Forse nei mesi scorsi ci si è un attimo distratti, prestando più attenzione agli aumenti di tariffe di bus e treni più che ai nuovi titoli di viaggio lanciati dal Pirellone a parziale compensazione del più 10 per cento di ritocco.
 
E dire che la procedura è davvero semplice e vantaggiosa: basta presentarsi negli uffici degli operatori del settore e chiedere il modulo. Si compilano le generalità dei figli, si allegano le foto e si completa il tutto con nome e cognome di chi può viaggiare con i ragazzi: mamma, papà, nonni, zii e fratelli. Dopo qualche giorno è pronta da ritirare la tesserina personale: permette di viaggiare gratis su treni e autobus di tutta la Lombardia. A patto che ci sia l'accompagnatore.

Tutti i dettagli su L'Eco di Bergamo del 21 luglio

r.clemente

© riproduzione riservata