Domenica 24 Luglio 2011

Castro: va a fare il bagno, disperso
Riprese le ricerche dell'anziano

Un uomo di 76 anni di Costa Volpino è disperso nel lago d'Iseo: sabato mattina a Castro sono scattate le operazioni per ritrovarlo, ma di lui fino al tardo pomeriggio - quando le ricerche sono state interrotte per la fitta pioggia - nessuna traccia.

Potrebbe essere annegato per un malore, ma al momento non si esclude alcuna ipotesi. Venerdì dopo pranzo, Severino Garatti era uscito di casa e da Costa Volpino, in sella alla sua bicicletta, aveva pedalato fino a raggiungere il nuovo lungolago di Castro, di fronte agli impianti della Lucchini Rs. Come spesso faceva, voleva prendersi un po' di sole, godersi il caldo e poi fare un tuffo nel Sebino.

Però non è rientrato a casa e all'ora di cena i familiari hanno lanciato l'allarme. Nella notte tra venerdì e ieri sono scattate le prime ricerche e i carabinieri di Lovere, sul prato del lungolago di Castro, hanno ritrovato la bicicletta e i vestiti dell'uomo.

A quel punto hanno mobilitato anche il sistema di pronto intervento e ieri mattina all'alba hanno iniziato a operare anche i vigili del fuoco di Lovere, Clusone e Bergamo. Le squadre hanno perlustrato le coste del Sebino partendo da Castro fino a Govine, frazione di Pisogne, sull'altra sponda del lago. I primi sommozzatori, invece, hanno cercato di perlustrare la zona antistante il lungolago di Castro. Le loro ricerche, però, non hanno dato alcun esito.

Per le ricerche sono stati attivati anche i gruppi di Protezione civile della Procivil Camunia di Darfo, del Gruppo Soccorso Sebino di Pisogne e dei sommozzatori di Montisola. Dopo pranzo sono arrivati anche i sommozzatori dei vigili del fuoco di Torino, che si sono tuffati in acqua arrivando a una profondità di circa 13 metri. Non hanno trovato nulla e le loro ricerche sono rese ancora più difficili per la presenza sul fondo di diversi relitti e rottami un tempo abbandonati dall'allora Italsider. Il Gruppo Soccorso Sebino ha operato anche con il robot subacqueo «Mercurio» senza però avere maggiore fortuna. Le ricerche sono riprese domenica mattina.

Leggi di più su L'Eco di domenica 24 luglio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata