Giovedì 11 Agosto 2011

Orio, più decolli verso Est:
sperimentazione fino a ottobre

All'aeroporto di Orio al Serio è pronta a partire la sperimentazione ad Est, dove decolleranno fino ad un massimo di 10 voli al giorno. Per contro, la stessa direzione perde fino a 3 voli notturni, decisamente più impattanti.

«Enav ed Enac hanno completato la parte di loro competenza: la sperimentazione resterà in vigore fino al 10 ottobre» spiega Massimo Bandera, assessore all'Ambiente.

Le curve isofoniche (contestate dai Comitati della zona) sono state elaborate definendo una nuova procedura antirumore che ripartisce le rotte tra Est ed Ovest. Non tutte, ma la differenza tra i movimenti (decolli ed atterraggi) reali e il tetto massimo previsto dal Piano di sviluppo aeroportuale. Rispettivamente 180 e 212: dato, quest'ultimo, calcolato sulla media giornaliera delle tre settimane di maggior traffico.

In pratica è stato ripartito nelle due direttrici l'incremento possibile di voli. «Con la procedura antirumore abbiamo evitato nuovi voli notturni verso Est, ed è un dato importante: questo ha però comportato una redistribuzione sui voli diurni, che mi sembra comunque vantaggiosa per tutto il territorio» spiega Bandera.

Tutti i dettagli su L'Eco di Bergamo dell'11 agosto

r.clemente

© riproduzione riservata