Sabato 13 Agosto 2011

Cade 60enne sul monte Arera
Salvo dopo un volo di 50 metri

Si è rialzato in piedi, con solo una leggera ferita alla testa e qualche costola rotta, dopo un volo di oltre 50 metri lungo un ripido pendio pieno di sassi. Ha rischiato la vita l'escursionista milanese caduto poco prima delle 13 di sabato sui monti di Oltre il Colle.

L'uomo era con un gruppo di amici e stava compiendo un'escursione sopra la zona della Capanna 2000, sul monte Arera. Gli alpinisti stavano percorrendo un sentiero in una zona impervia: all'improvviso il 60enne milanese è scivolato, ha perso l'equilibrio ed è precipitato lungo il ripido pendio.

Sia gli amici del gruppo che i soccorritori del 118 hanno temuto il peggio: invece fortunatamente l'uomo, ruzzolato per 50 metri verso il basso, ha riportato sono ferite non gravi.

Il medico e il personale dell'elisoccorso lo hanno raggiunto non senza qualche difficoltà: caricato sul velivolo, l'uomo è stato trasportato al pronto soccorso degli Ospedali Riuniti di Bergamo. Non ha mai perso conoscenza.

r.clemente

© riproduzione riservata