Domenica 21 Agosto 2011

Bariano mette le telecamere
Multe a chi entra nel centro

L'occhio del grande fratello sulla zona a traffico limitato (Ztl) del centro storico di Bariano. Arriveranno fra qualche mese, le telecamere che, dotate del sistema di lettura delle targhe, consentiranno di sorvegliare 24 ore su 24 gli ingressi dei veicoli nelle strade del centro storico del paese, soggette a limitazione del traffico in determinati giorni e orari della settimana. Chiunque trasgredisse il divieto potrà essere multato.

Si tratta di una novità assoluta per paesi delle dimensioni di Bariano che però applicano la Ztl locale come città molto più grandi del paese della Bassa. «L'interdizione al traffico nel centro storico di Bariano – spiega il sindaco Fiorenzo Bergamaschi – esiste da molti anni. Riceviamo però parecchie lamentele riguardo a veicoli che non osservano il divieto di transito. Abbiamo così deciso di ricorrere alle telecamere».

Per ottenere dal ministero dei Trasporti l'autorizzazione all'installazione e alla messa in funzione dei nuovi impianti per il rilevamento degli accessi alla Ztl il sindaco Bergamaschi ha già presentato la necessaria domanda, integrata, un paio di settimane fa, da un'ulteriore documentazione richiesta agli amministratori barianesi dai funzionari di Roma.

Il comandante del consorzio di polizia locale «Terre del Serio» Antonello Pizzaballa spiega come avverrà la collocazione delle nuove telecamere: «Se il ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture ci concederà l'autorizzazione, ne metteremo due, del tipo Ocr (sigla che sta per optical character recognition), in grado cioè di leggere le targhe dei veicoli: una all'ingresso di via Roma e un'altra all'accesso di via Misericordia. Saranno noleggiate e delle pratiche si occuperà il Terre del Serio».

e.roncalli

© riproduzione riservata