Lunedì 29 Agosto 2011

Disperso in mare a Rimini
Si cerca 33enne di C. Mezzate

La Capitaneria di Porto di Rimini cerca un 33enne residente a Costa Di Mezzate presumibilmente disperso in mare da domenica 28 agosto. A dare l'allarme il titolare dell'Hotel Canada di Rimini, dove il giovane è cliente abituale da tre anni. A Rimini lunedì mattina è arrivato anche il padre del trentatreenne, che segue la vicino le ricerche ed è in grande apprensione.

Il ragazzo, S. B. di 33 anni, vive a Costa di Mezzate e lavora con il padre in una ditta che si occupa di macchine per il legno. Era il terzo anno che alloggiava all'Hotel Canada dove sarebbe dovuto ripartire nella mattinata di lunedì 29, dopo essere arrivato lo scorso 19 agosto: «Un bravissimo ragazzo, nostro cliente abituale - ha raccontato il titolare dell'albergo Bruno Cecconi -. A dare l'allarme sono stato proprio io dopo aver notato che non si presentava per la cena. Dei clienti dell'hotel l'avevano visto in spiaggia che si avventurava in mare intorno alle 18.30. Il mare però era molto mosso e c'era bandiera rossa».

Subito quindi la segnalazione al bagnino del Bagno 53: «Il mare era molto mosso e la bandiera rossa segnalava il pericolo - ha raccontato Matteo Mambelli -. Il servizio di sicurezza è effettuato fino alle 18.30».
Gli abiti del giovane sono stati ritrovati sotto il suo ombrellone, dove li aveva lasciati nel tardo pomeriggio. Immediate sono scattate le ricerche che proseguono senza sosta: sono impegnate cinque motovedette, un battello pneumatico della Guardia Costiera, una motovedetta dei carabinieri, un elicottero, un gommone oltre alle moto d'acqua dei vigili del fuoco.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata