Sabato 03 Settembre 2011

Rinasce il circuito di Zingonia
Domenica 40 auto «in gara»

Il circuito cittadino di Zingonia sul quale nel 1967 ha corso anche il mitico motociclista Giacomo Agostini torna a ospitare bolidi d'epoca. Domenica sulle strade di Ciserano, Boltiere, Verdello, Verdellino, Osio Sotto e Brembate prenderà il via la «Rievocazione storica circuito Zingonia» organizzata dal distretto del commercio e dal Club orobico auto d'epoca di Alzano.

Quaranta auto sportive, modelli unici di Jaguar, Ferrari, Porsche, Mercedes, Alfa Romeo, Lamborghini e altre marche storiche prodotte fra gli anni '50 e '70, ripercorreranno lo storico circuito che attraversava i centri abitati di Ciserano, Boltiere, Verdello, Verdellino, Osio Sotto (non Brembate, aggiunto per l'occasione). In tutti i luoghi che toccheranno si fermeranno anche a svolgere gare di abilità. Una è prevista in piazza Affari a Zingonia, uno dei simboli del degrado del quartiere.

«È ora di parlare di Zingonia non più in termini negativi – afferma Attilio Galbusera sindaco di Osio Sotto, comune capofila del distretto del commercio – possiamo farlo anche riscoprendo la sua storia». Proprio per promuovere la crescita di Zingonia, nel 1967 venne organizzata nel quartiere una gara motociclistica del campionato nazionale di velocità e parteciparono tutti i campioni italiani del periodo fra cui Giacomo Agostini che vinse nella classe seniores 500 e Tullio Masserini sulla Gilera. Vincitori delle classi inferiori furono Renzo Pasolini, Angelo Bergamonti e Walter Villa.

In quegli anni le gare si svolgevano su circuiti cittadini insidiosi per i piloti. Ma arrivando sotto casa della gente erano anche un grande momento di festa. «Sarà così anche domani – afferma Ugo Gambardella presidente del Club orobico auto d'epoca – invece delle motociclette la gente potrà vedere auto sportive rare e di grande valore».

Domenica le auto percorreranno due giri dello storico circuito. Al mattino partiranno da Verdello dove nel giardino della Villa Giavazzi si terrà la prima prova di abilità. Attraverseranno i centri storici di Verdellino, Ciserano, Boltiere, e Brembate. Faranno poi una deviazione al Minitalia-Leolandia di Capriate e al villaggio operaio di Crespi per poi concludere il primo giro a Osio Sotto. Il secondo giro partirà nel pomeriggio e ripercorrerà, con una deviazione nella frazione di Grignano, le stesse strade. Cambierà solo il posto di alcune prove di abilità, una delle quali come detto si svolgerà in piazza Affari a Zingonia.

Leggi di più su L'Eco in edicola sabato 3 settembre

a.ceresoli

© riproduzione riservata