Giovedì 22 Settembre 2011

Risucchia gasolio dai mezzi dell'Aprica
La telecamera a infrarossi lo scopre

Negli ultimi tempi avevano subìto un furto di oltre 400 litri di gasolio dai loro mezzi e proprio per questo motivo hanno deciso di tenere sotto controllo con una telecamera a infrarossi la zona del parcheggio della loro sede in via Moroni. Da qui l'Aprica di Bergamo ha scoperto chi «risucchiava», nel senso stretto del termina, la benzina dalle loro macchine.

Un romeno di 51 anni senza fissa dimora e incensurato è stato infatti denunciato dopo che lo scorso 6 settembre è stato filmato mentre si aggirava tra i mezzi dell'Aprica. L'uomo usava una tecnica ben precisa: prima inseriva un bastone nel serbatoio per verificare la presenza di gasolio, poi con un tubo aspirava il liquido con cui riempiva delle taniche.

Dai filmati l'uomo è stato riconosciuto da un dipendente dell'Aprica che lo aveva visto nei pressi di una baracca vicino alla ferrovia e proprio dietro la sede di via Moroni. I carabinieri della stazione di Bergamo hanno infatti trovato all'interno della baracca tre taniche con residui di gasolio e hanno denunciato l'uomo.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata