Martedì 27 Settembre 2011

Ritrovato a San Pellegrino
cervo ucciso dai bracconieri

Verrà messo all'asta mercoledì 28 settembre, alle 18, il cervo vittima di un atto di bracconaggio accaduto probabilmente nella notte tra venerdì e sabato scorsi, in località Ca' Boffelli, ad Alino di San Pellegrino. Si tratta di un maschio di età presunta di quattro anni, di 200 chili, con un magnifico palco di corna con dieci punti (in Val Brembana sono stati recentemente censiti circa 170 cervi).

Il cervo è stato ritrovato sabato da due cacciatori: erano in zona in battuta di starne e, verso le 8,30, sono stati allertati dai cani che avevano fatto la scoperta. I cacciatori hanno avvertito la polizia provinciale e si è provveduto al recupero della carcassa dell'animale.

Un veterinario Asl ha sancito la commestibilità della carne e, quindi, la possibilità della vendita. «Si tratta sicuramente di un atto di bracconaggio - sottolineano gli agenti - ancora più grave in quanto siamo nel periodo dell'accoppiamento, per cui gli esemplari sono maggiormente tutelati». L'asta alla pizzeria «Palazz dol Miro» di Peghera.

Leggi di più su L'Eco di martedì 27 settembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata