Martedì 27 Settembre 2011

Palpeggiò una cinese, condannato
Molestie a 13enne: 2 anni di cella

Due episodi di violenza sessuale sono stati puniti ognuno con due anni di reclusione. I processi si sono svolti questa mattina al Tribunale di Bergamo. Gli extracomunitari condannati sono un marocchino di 70 anni (irreperibile) e un 32enne senegalese.

Nel maggio 2010, il marocchino aveva molestato una ragazzina di 13 anni che si trovava in un quartiere periferico della città, mentre suonava la chitarra in attesa dell'arrivo di un bus .

L'extracomunitario con la scusa si mostrargli come utilizzare lo strumento, ha palpeggiata la ragazzina nelle parti intime. La stessa ha chiesto aiuto ad alcuni passanti che hanno subito avvertito il 113.  Poco dopo, il marocchino è stato rintracciato dalla Polizia. Questa mattina il processo: l'uomo tuttavia risulta irreperibile. Condannato in contumacia a 2 anni di reclusione, dovrà anche pagare 7.000 euro quale provvisionale per il risarcimento.

L'altro episodio risale al 2008. Un senegalese si trovava all'interno di un negozio etnico di via Quarenghi. Ad un tratto la commessa cinese si è chinata per spostare alcune bottiglie e l'uomo l'ha palpeggiata sul sedere. Oggi il processo e la condanna a 2 anni.

e.roncalli

© riproduzione riservata