Martedì 04 Ottobre 2011

Bariano, mercoledì l'addio ad Andrea
Sognava il Milan e la laurea in Legge

Si terranno mercoledì alle 14,30, nella chiesa parrocchiale di Bariano, i funerali di Andrea Monticelli, il ventenne del paese morto sabato notte a Palazzolo, nel Bresciano, in un incidente d'auto.

La salma è stata portata domenica sera nell'abitazione in via Sant'Alessandro 8, dove viveva insieme al papà Roberto, alla mamma Rita e al fratello Fabio di 13 anni, distrutti dal dolore. Qui ieri si sono radunati anche molti dei suoi amici: da tutti Andrea viene ricordato come un giovane pieno di vita, che amava divertirsi nei locali della zona.

Ma anche come un bravo studente: dopo la ragioneria si era iscritto alla facoltà di Giurisprudenza all'Università di Bergamo che frequentava con profitto, «Sognava di fare l'avvocato, ce lo diceva sempre» hanno ricordato commossi i suoi amici dopo che la notizia aveva fatto il giro del paese. Oltre che per la legge, Andrea aveva anche una passione per il calcio: tifava Milan, ma soprattutto il Pro Bariano, che seguiva anche in trasferta.

Al momento dell'incidente che gli è costato la vita il ventenne si stava dirigendo verso un locale nel Bresciano. Era a bordo di una Citroen C2 condotta da un suo amico ventunenne, pure di Bariano. A un certo punto l'auto ha sbandato ed è uscita fuori strada, ribaltandosi più volte in un campo: Andrea è stato sbalzato fuori dall'abitacolo e l'impatto gli è stato fatale.

Pa. Po.

a.ceresoli

© riproduzione riservata