Giovedì 03 Novembre 2011

Martina (Pd): «Il lavoro è una priorità
Servono azioni per il ricollocamento»

Secondo il bergamasco Maurizio Martina, segretario regionale del Pd, «il lavoro resta una priorità assoluta, e servono dunque nuove azioni per il ricollocamento».

«Non sono certo confortanti - prosegue Martina - i dati sulle prospettive dell'occupazione in provincia di Bergamo presentati in queste ore dalle organizzazioni sindacali. Anche un settore tradizionalmente robusto come quello metalmeccanico rischia di subire i colpi della grave crisi economica che sta colpendo il Paese, e sembra ormai certo che non saranno garantiti nemmeno i pur insoddisfacenti livelli occupazionali odierni. Abbiamo ancora di fronte a noi mesi difficilissimi nei quali la priorità assoluta delle amministrazioni pubbliche deve essere il lavoro. Occorrono nuove e più efficaci misure per il sostegno alle imprese e, accanto alle necessarie garanzie di continuità degli ammortizzatori sociali, servono azioni per il ricollocamento dei lavoratori interessati da queste crisi. Continuiamo perciò ad insistere perché le istituzioni locali, a partire dalla Regione Lombardia, assumano con più coraggio impegni e strategie per nuove politiche industriali nei nostri territori, in grado di concentrare gli sforzi, anche economici, sui settori strategici in grado di dare una prospettiva produttiva e lavorativa ai bergamaschi».

a.ceresoli

© riproduzione riservata