Lunedì 14 Novembre 2011

Lavori in via Lunga e sulla bretella
Traffico in tilt, Atb devia la linea

I lavori di asfaltatura in via Lunga stanno creando non pochi disagi agli automobilisti, in particolare quelli diretti dall'aeroporto a Seriate e viceversa. Nei giorni scorsi Palafrizzoni aveva rinviato i lavori a causa del maltempo. L'intervento inizialmente previsto fra il 3 e il 5 novembre in corrispondenza ed in prossimità della rotatoria della Fiera Nuova e sulla bretella di collegamento tra l'asse interurbano ( S.P. 671) e via Lunga era stato rinviato appunto ad oggi e fino a mercoledì 16 novembre 2011.

Alcuni automobilisti hanno faticato non poco questa mattina e nel pomeriggio a raggiungere il posto di lavoro o a tornare a casa. Problemi anche per i passeggeri dell'Atb.

Uno di questi segnala che il servizio di Atb nella tarda mattinata di oggi è stato sospeso o modificato per il tragitto della Linea 1/C in direzione Grassobbio e di conseguenza anche per l'aeroporto di Orio al Serio.

«Solo verso le 13 - scrive il lettore - un'incaricato ha provveduto ad affiggere gli avvisi sui cartelli delle fermate causando notevoli ritardi nel raggiungere il posto di lavoro, la casa o l'aeroporto. Non è la prima volta e sicuramente neanche l'ultima che chi decide in Atb non considera di essere un servizio pubblico al servizio del pubblico e quindi di dovere rispetto agli utenti. E' inutile sbandierare ai quattro venti la necessità di spostarsi con i servizi pubblici collettivi quando questi non sanno garantirti il servizio. Ho chiamato l'Atb e, ad onor del vero, mi ha risposto una operatrice dai toni garbati e pazienti, mi ha fatto presente che c'é la possibilità di raggiungere Orio anche con il "diretto" che parte dalla stazione di Bergamo. Bene, sta però il fatto che chi abita a Boccaleone o alla Celadina come fa se non viene avvisato prima? In passato si poteva raggiungere l'areoporto solo con la Linea 1/C ma poi, adducendo scuse come quella che gli utenti di Boccaleone si lamentavano dei troppi bagagli a bordo, è stata istituita la linea diretta».

«Io domando a chi di dovere come mai allora non si da seguito alle lamentele degli abitanti di Seriate, Celadina e Borgo Palazzo che da anni si lamentano perché il sabato dopo le 10 di mattina sono costretti loro malgrado a viaggiare su autobus che sembrano più camion da trasporto per frutta e verdura tanto sono occupati da viaggiatori che fanno le spese al mercato ortofrutticolo e, disinteressandosi dei problemi che possono creare agli altri viaggiatori riempiono i mezzi della linea 8 con cassette e borsoni per lo più maleodoranti. Ancora una volta noi semplici cittadini paghiamo per le mancanze di chi é preposto a garantirci un servizio per il quale paghiamo anche senza utilizzarlo. Mi scuso per lo sfogo».

La risposta di Atb
In riferimento alla lettera pubblicata oggi dal titolo “Lavori in via Lunga e sulla bretella. Traffico in tilt, Atb devia la linea” si precisa che la deviazione delle corse della linea 1 dirette a Grassobbio è un fatto inevitabile determinato dalla chiusura al traffico della bretella di collegamento fra l'asse interurbano e via Lunga. La modifica del percorso è in vigore dalle ore 8.00 di oggi e fino alle ore 18.00 di mercoledì 16 novembre; le corse dirette a Grassobbio una volta giunte in via Isabello proseguono in via Gasparini, via Campagnola, via Stendhal, Circonvallazione, via Don Bosco, via per Orio, Asse Interurbano in direzione Seriate con uscita Fiera e quindi da via Cavour a Orio al Serio riprendono il percorso normale.
Sono direttamente interessate dalla deviazione solamente tre fermate: quella di via Gasparini, e quelle di via Lunga sino alla Fiera. Inoltre per limitare i disagi abbiamo creato una fermata provvisoria in via Gasparini dopo l'incrocio con via Isabello.
Il 31 ottobre 2011 l'avviso della deviazione è stato pubblicato sul nostro sito www.atb.bergamo.it e inviato agli iscritti al servizio di newsletter. Dopo aver ricevuto giovedì 10 novembre la conferma d'avvio lavori, fra venerdì 11 e sabato 12 novembre abbiamo affisso la comunicazione alle fermate interessate.

e.roncalli

© riproduzione riservata