Lunedì 14 Novembre 2011

Ca' Berizzi a Corna Imagna:
la Provincia la ridà al Comune

La Provincia di Bergamo ha restituito al Comune di Corna Imagna lo storico complesso di Ca' Berizzi che, a metà degli anni 90 in grave stato di degrado, venne donato all'Ente di via Tasso affinché lo recuperasse e avviasse un progetto di sviluppo culturale per la Valle Imagna.

Nonostante finanziamenti per 911 mila euro (378.046 da Provincia di Bergamo, 429.692 finanziati con fondi Gruppo Azione Locale, Gal, e 103.291 da Fondazione Cariplo), la ristrutturazione venne effettuata solo in parte e il progetto di fatto non è mai partito.

Gli ultimi lavori di recupero risalgono ormai al 2004 e da allora la struttura è rimasta in gran parte inutilizzata. Da qui la richiesta di restituzione dell'immobile avanzata dal Comune di Corna Imagna e accolta dall'attuale Amministrazione provinciale.

L'atto che sancisce la restituzione è stato sottoscritto questa mattina nel Palazzo del Comune di Corna Imagna alla presenza del presidente della Provincia di Bergamo Ettore Pirovano, del sindaco Antonio Carminati. Ad assistervi anche Pietro Macconi che all'epoca, in veste di consigliere regionale, si attivò affinché venissero accordati finanziamenti a Ca' Berizzi e la consigliera provinciale Elianora Prevedoni che, fin dal suo principio, ha seguito la vicenda.

Con la firma di questa mattina, Ca' Berizzi è tornata quindi al Comune per una quota del 70% mentre il 30% resta dell'Amministrazione provinciale. «Restituire la proprietà di questo edificio al Comune è soluzione giusta - ha precisato il presidente Ettore Pirovano -. Per la Provincia, che deve fare i conti con mille necessità, la ristrutturazione di Ca' Berizzi finirebbe in coda ad altri interventi ben più urgenti mentre per il Comune sarà una delle priorità».

«Ora potranno impegnarsi per trovare i fondi necessari a completare la ristrutturazione. La Provincia li aiuterà, se potrà. Credo che sia ora di cominciare a pensare di tenere i nostri soldi qui, sul nostro territorio..., sarebbero centinaia le Ca' Berizzi che potremmo sistemare».

«Ringrazio la Provincia e il presidente Pirovano per la felice conclusione di questa trattativa che vede Ca' Berizzi ritornare al Comune di Corna Imagna - ha aggiunto il sindaco Carminati -. Ma se da un lato non posso che esprimere soddisfazione dall'altro sono consapevole che mi tiro addosso un grande impegno, vista la mancanza di risorse».

«Nonostante i fondi già investiti, infatti, ci sono ancora diversi interventi da fare per il recupero di tutto il complesso. La nostra idea, d'accordo con la Asl, sarebbe quella di ricavare alcuni minialloggi per famiglie in temporanea difficoltà sociale o economica e, una porzione dell'edificio, ricavare spazi per servizi culturali e sociali».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata