«Ma quella bicicletta è tua?»
E si becca un pugno in faccia

«È tua la bicicletta?» e come risposta ha ricevuto un pugno in faccia. È accaduto nella serata di giovedì a un commesso del supermercato Sigma tra via Trento e Santa Giulia. A sferrare il pugno un trentenne che era entrato, ma non voleva pagare.

«Ma quella bicicletta è tua?» E si becca un pugno in faccia

«È tua la bicicletta?» e come risposta ha ricevuto un pugno in faccia. È accaduto nella serata di giovedì a un commesso del supermercato Sigma tra via Trento e Santa Giulia. A sferrare il pugno è stato un tipo sui trent'anni, che aveva un cappotto scuro.

Era entrato poco prima nel supermercato e aveva girato tra gli scaffali per circa un quarto d'ora come mostrano le immagini delle telecamere presenti nel negozio. Alla fine si è deciso a prendere una bottiglia di vino e del pane ed è andato alla cassa.

Al momento di saldare il conto ha detto che non voleva pagare e dopo un battibecco con i commessi è uscito lasciando sul banco il vino e il pane. A questo punto è stato visto prendere una bicicletta.

Un commesso, pensando che la stesse rubando a una cliente, è uscito chiedendogli se era sua, prendendosi per tutta risposta un pugno in faccia. Dei giovani sono subito intervenuti ma l'uomo si è allontanato in bici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA