Domenica 20 Novembre 2011

Anche a Bergamo i carabinieri
celebrano la patrona Virgo Fidelis

L'Arma dei carabinieri di Bergamo festeggia lunedì 21 novembre la Virgo Fidelis, patrona di tutti i carabinieri, e commemora il 70° anniversario della Battaglia di Culqualber e la Giornata dell'Orfano.

Nella mattinata, alle 10, si svolgerà a Bergamo, presso la chiesa parrocchiale di San Francesco D'Assisi, la Santa Messa in onore della Virgo Fidelis, celebrata da mons. Gaetano Bonicelli, alla presenza delle massime autorità militari, civili e religiose della provincia, di una nutrita rappresentanza del personale dei reparti in servizio e delle sezioni dell'Associazione nazione carabinieri.

Analoghe celebrazioni avranno luogo in contemporanea in tutta Italia. La celebrazione della Virgo Fidelis risale al 1949, quando Pio XII proclamò ufficialmente Maria Virgo Fidelis patrona dei carabinieri, fissandone la ricorrenza al 21 novembre: data in cui la Cristianità celebra la festa liturgica della presentazione di Maria Vergine al tempio, anniversario della Battaglia di Culqualber.

Il 21 novembre del 1941, infatti, avvenne una delle più cruente battaglie in terra d'Africa, nella quale un intero battaglione di carabinieri si sacrificò nella strenua difesa, protrattasi per tre mesi, del caposaldo di Culqualber. Alla Bandiera dell'Arma dei carabinieri fu conferita, per quel fatto d'arme, la seconda Medaglia d'Oro al Valor Militare, dopo quella ottenuta in occasione della partecipazione alla Prima Guerra Mondiale.

Con la Virgo Fidelis, l'Arma celebra anche la Giornata dell'Orfano, istituita nel 1996, che rappresenta per i carabinieri e per l'Opera Nazionale di Assistenza per gli Orfani dei militari dell'Arma dei carabinieri un'occasione di concreta vicinanza alle famiglie dei colleghi caduti.

r.clemente

© riproduzione riservata