Domenica 20 Novembre 2011

Lettera - «Bolli auto, 73 mila solleciti:
c'è qualche cosa che non funziona»

«Bolli auto non pagati, 73 mila solleciti solo a Bergamo per l'anno 2008? E ben 780.000 posizioni che stanno per essere segnalate in tutta Italia. Qui - ci scrive un lettore - c'è qualche cosa che non funziona bene negli uffici di controllo».

«È mai possibile - ci scrive Silvano Agazzi - far uscire ora, nel 2011, che c'è questa mancanza? Chissa quante sono le persone che hanno pagato e non tengono lo scontrino vecchio. Queste naturalmente risulteranno inadempienti».

«Mi immagino - prosegue - che per giungere alla fine di tutti questi controlli, ci vorrà una mole di lavoro enorme, e naturalmente uno spreco di tempo e denaro. Secondo la mia opinione, da quando si è deciso di non far esporre il tagliando sul cruscotto, la scadenza del pagamento non è più sotto controllo, sia da parte dei tutori dell'ordine che da parte del proprietario dell'auto».

«E quindi - conclude il nostro lettore - sarà meglio tornare all'obbligo di esporre il tagliando sul cruscotto».

Sei d'accordo con lui: clicca sul tasto commenta

r.clemente

© riproduzione riservata