Venerdì 25 Novembre 2011

Code al passaggio a livello
Anche 20' di attesa a Carobbio

La linea ferroviaria spacca a metà il territorio di Carobbio degli Angeli. Per gli automobilisti che tutti i giorni devono oltrepassare i binari per raggiungere il centro del paese o la zona a sud della ferrovia, distanti rispettivamente alcune centinaia di metri, attraversare il passaggio a livello in tempi ridotti sembra un'impresa impossibile.

La protesta si è accesa perché «i tempi di attesa dei veicoli in colonna al passaggio a livello sono compresi tra i 10 e i 20 minuti. La sbarra si abbassa molto tempo prima che il convoglio si avvicini e si alza diversi minuti dopo il passaggio del treno».

Il problema è sentito soprattutto dai 500 residenti che abitano tra via Caldara, via Verdi e via Tiraboschi, a sud della linea ferroviaria. Mario Adriano Barcella, 57 anni, si è fatto portavoce del malcontento degli altri residenti e ha annunciato una raccolta di firme.

«Il problema c'è da sempre. La sbarra si abbassa troppo presto e si alza tardi, quando il treno ha ormai raggiunto la stazione di Chiuduno. Il risultato è che, per un quarto d'ora, si crea una lunga colonna di mezzi nel tratto tra via Caldara e la provinciale 91. A volte la coda arriva anche sulla provinciale, diventando molto pericolosa per i mezzi di passaggio».

Leggi di più su L'Eco di venerdì 25 novembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata