Domenica 01 Gennaio 2012

Un raggio di sole. È «Pank»
L'ultimo abbraccio al 19enne

Tantissime persone e un fiume di ricordi, sabato 31 dicembre, per l'ultimo abbraccio a Pancrazio Cali, il 19enne che ha perso la vita mercoledì in un incidente stradale in via Mai insieme alla fidanzata 17enne, Valentina Mitro, i cui funerali sono in programma lunedì 2 gennaio nel Bresciano. I due si erano scontrati in scooter con un'auto all'incrocio con via Foro Boario, Pancrazio era morto sul colpo, la fidanzata era spirata il giorno dopo ai Riuniti.

Il feretro dello studente all'ultimo anno di corso dell'Istituto Galli è stato accolto nella chiesa parrocchiale con diversi striscioni colorati preparati da amici e compagni di scuola. «Ti dico ciao, ma so che è un addio. Ci manchi» si leggeva in uno striscione. Tra le tante scritte anche un cartellone ricco di fotografie con i momenti più belli della sua vita.

Con il parroco don Franco Castelli hanno celebrato il funerale don Luciano Manenti, padre spirituale del collegio Sant'Alessandro, e don Antoine Guerini della parrocchia di Monterosso, quartiere dove Pancrazio, soprannominato «Pank», aveva moltissimi amici.

«Gli abbiamo voluto bene tutti - ha sottolineato nella sua omelia don Franco -. Ci ha lasciato questa amicizia, ricca, bella, anche se presto mancata. Quello che Pancrazio non è riuscito a vivere lo vivrà in Dio. Il nostro legame con lui durerà in eterno».

Tra un singhiozzo e l'altro è entrato in chiesa un fortissimo raggio di sole: «Questo sei tu - ha preso la parola una delle amiche, alzando gli occhi al cielo -. Mentre siamo qui a ricordarti e a piangere, tu, anche questa volta, hai voluto riscaldarci il cuore e preoccuparti per noi».

Leggi di più su l'Eco di lunedì 2 gennaio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata