Giovedì 12 Gennaio 2012

Omicidio di Gorno, giovedì
il processo in rito abbreviato

Verrà giudicato giovedì prossimo con rito abbreviato Dionisio Quistini, 68 anni di Gorno, finito in manette a maggio del 2011 per il tentato omicidio della sorella, Caterina Quistini, 64 anni, e l'omicidio del marito di lei, Giovanni Benigni, 78 anni.

Lo ha deciso giovedì mattina il giudice dell'udienza preliminare Giovanni Petillo, accogliendo parzialmente la richiesta avanzata dai difensori dell'uomo, gli avvocati Angelo Capelli e Gianluca Quadri.

Respinta invece l'ulteriore loro richiesta di una perizia psichiatrica per accertare le condizioni mentali di Quistini al momento del fatto. Sempre nel corso dell'udienza il gup ha accolto la costituzione di parte civile della vedova, mentre ha respinto per una questione formale quella della sorella della vittima. Quistini si trova nel carcere di Bergamo dal giorno dell'omicidio.

r.clemente

© riproduzione riservata