Domenica 05 Febbraio 2012

Scivola e cade dal terzo piano
Soccorso, lo arrestano per droga

Per sistemare l'antenna parabolica in balcone ha perso l'equilibrio, è scivolato e volato giù dal terzo piano di un palazzo alle porte di Bologna. Un albanese di 38 anni se l'è cavata con varie ossa rotte, ma è stato arrestato: saliti nell'appartamento per ricostruire la dinamica dell'incidente, i poliziotti hanno trovato tre chili di cocaina e tutto l'armamentario per spacciarla.

Ad avvisare il 113 era stato il personale di Bologna Soccorso. Lo straniero, incensurato, era già su una lettiga e ha raccontato lui stesso il modo in cui era caduto. È stato quindi portato all'ospedale Maggiore, con fratture al bacino, ad un piede, un trauma cranico, per trenta giorni di prognosi. Quando gli agenti sono però entrati in casa, nel comune di San Lazzaro di Savena, hanno anche notato la droga, materiale per il confezionamento, presse, bilancini, telefoni cellulari e 9.000 euro in contanti.

Lui, residente in provincia di Bergamo, ha spiegato di condividere l'appartamento con un connazionale, di cui ha detto solo il nome di battesimo. Il locale, però, è di proprietà di un italiano e risulta affittato ad una ragazza albanese e al fidanzato, che non è il ferito. L'uomo è stato soccorso, ma anche arrestato.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata