Mercoledì 22 Febbraio 2012

Sant'Agata, Lega Nord soddisfatta
«Ora avanti con la Montelungo»

«Siamo molto soddisfatti dell'accordo raggiunto ieri tra il Comune, il ministero per i Beni culturali, il Demanio e la Sovrintendenza, relativo al complesso di Sant'Agata. Un accordo che è stato possibile raggiungere grazie all'applicazione del federalismo demaniale, voluto dalla Lega Nord e in particolare dall'ex ministro Roberto Calderoli».

Lo dichiara il capogruppo del Carroccio a Palazzo Frizzoni, Alberto Ribolla, che aggiunge: «La Giunta, e in particolare l'assessore all'Urbanistica Andrea Pezzotta, hanno lavorato molto per raggiungere questo importante obiettivo: a lui va il ringraziamento da parte della Lega Nord per il risultato raggiunto. Ora finalmente potremo provvedere a rilanciare il complesso di Sant'Agata, tessera fondamentale nel mosaico per la valorizzazione dell'adiacente complesso del Carmine e operazione da tempo attesa da tutta la città».

Ma da sciogliere rimane un altro nodo: quello relativo alla caserma di Montelungo che dopo l'esclusione dei beni oggetto del federalismo demaniale, rimane ancora immobile: «Il Comune sta lavorando a una procedura che punta sulla sua valenza culturale - spiega Ribolla -. L'auspicio è che il Demanio possa concederla gratuitamente al Comune per procedere alla sua valorizzazione, così come avvenuto per Sant'Agata».

e.roncalli

© riproduzione riservata