Domenica 26 Febbraio 2012

Amici pelosi in televisione
La star a 4 zampe di Mapello

Dai podi dei campionati mondiali agli studi tivù di Milano fino ai set sull'Adamello: ormai è quasi una star a tutti gli effetti, pronta per «bucare lo schermo» e diventare l'idolo (a quattro zampe) di grandi e piccini. Stiamo parlando di Life: una splendida femmina di Golden Retriever tutta orobica, da Mapello, che da lunedì pomeriggio farà compagnia ai bambini con l'inizio della seconda edizione di «Bau Boys» (www.bauboys.tv), il programma televisivo targato Italia Uno dedicato agli amici a quattro zampe e al mondo degli animali.

Ma Life non è l'unica bergamasca a comporre il cast della trasmissione, con lei infatti ci sono anche i dodicenni Lorenzo Mundi, di Stezzano, e Samuele Stagliano, di Osio Sotto. Life, cinque anni e campionessa mondiale in carica di soccorso nautico, sul set ha già conquistato tutti i suoi «colleghi» vip: dal conduttore del programma, l'ex Iena Marco Berry, alle new entry di questa edizione 2012, tra cui Cristina Chiabotto, Miss Italia 2004, e Manolo Martini da «Trebisonda».

«Bau Boys» nella prima edizione aveva come protagonista un gruppo di ragazzi capitanati dal «sergente» Berry: una squadra incaricata di portare a termine missioni a favore delle più svariate specie di animali. Questa nuova edizione, sempre prodotta dalla Barter Spa, sarà sulla falsa riga della prima, ma con novità sia nel cast, canino e no, sia nei contenuti.

Life nel programma interpreterà «Bau», la mascotte dei «Bau Boys», il ruolo che l'anno scorso era ricoperto da un meticcio: a fianco del «sergente» Chiabotto e del nuovo «soldato Leon» (interpretato da Lorenzo Mundi), la cagnolina bergamasca lancerà i servizi dal quartier generale della gang, in cima a una suggestiva torre riprodotta graficamente al computer.

Ma non solo. Life sarà protagonista anche di alcune «esterne»: con Marco Berry sarà all'ospedale milanese Niguarda per un servizio sulla pet therapy, mentre con Manolo Martini sarà sull'Adamello per un approfondimento dedicato alla ricerca su valanghe. Nelle riprese esterne troviamo spesso anche il «soldato Picchio» (Samuele Stagliano), che affianca Berry dalla prima edizione.

Che Life abbia stoffa, lo dice anche il suo curriculum: due volte campionessa mondiale di salvataggio in acqua, operatrice di pet therapy, attrice teatrale, e già una piccola esperienza tivù in alcuni spot di Rete Quattro. Ora si sta preparando per il campionato mondiale di ricerca sotto le macerie, che si terrà a luglio in Repubblica Ceca.

Ma dietro un cane d'eccezione, non poteva che celarsi un padrone capace, il trentacinquenne Nicola Carrara, di Mapello. Nicola, istruttore cinofilo da dieci anni, è responsabile della sede bergamasca dell'associazione «X-Plorer Dog Solution», che si trova a Bergamo in via Minali, nel quartiere Colognola (il sito internet dell'associazione è www.x-plorer.it). Lì si propongono corsi e attività, sia sportive sia sociali, per gli amici a quattro zampe e tutti coloro che li amano. Nicola, con pazienza e dedizione, ha addestrato Life permettendole di raggiungere importanti traguardi da cui derivano enormi soddisfazioni, tra cui appunto l'approdo in televisione.

«Abbiamo superato il casting per “Bau Boys” grazie alle pregevoli doti di Life, tra cui la sua affidabilità e socievolezza - spiega Nicola -: lei si muove davanti alla camera, mentre io la guido da “dietro le quinte”. Lo staff sembra soddisfatto: la Chiabotto, con cui Life lavora di più, ormai ha preso molta confidenza, la “twitta” pure, e anche le esterne con gli altri del cast sono andate bene… Life ci mette poco a relazionarsi».

La bella Golden Retriever di Mapello comparirà in tutte le 60 puntate della trasmissione televisiva, in onda da lunedì a venerdì alle 17,10 su Italia Uno fino a metà maggio.

Elena Tiraboschi

m.sanfilippo

© riproduzione riservata