Giovedì 01 Marzo 2012

Milano-Bergamo in 40 minuti
E' il progetto «Frecce lombarde»

Milano-Bergamo in 40 minuti totali di viaggio senza fermate intermedie in treno, con treni nuovi circolanti in determinate fasce orarie e con tariffe più alte di quelle attuali. La Regione Lombardia ci sta pensando nell'ambito di un progetto che punta all'attivazione di collegamenti veloci , con percorrenze non superiori ai 40 minuti e riducibili progressivamente anche a 30 minuti, tra Milano e altri capoluoghi di provincia o altre città distanti non più di una cinquantina di chilometri dalla capitale lombarda.

Il progetto sta uscendo dalla fase teorica per entrare in quella delle valutazioni tecniche di fattibilità e riguarderà inizialmente Varese e Bergamo. Per la nostra città si tratterà di una sperimentazione che all'inizio riguarderà una corsa di andata fino a Milano e una di ritorno. L'assessore Raffaele Cattaneo aveva già accennato mesi fa all'iniziativa, ribadita pochi giorni fa: «Ci sono verifiche in corso – aveva detto l'assessore regionale alle Infrastrutture – per arrivare a costituire un servizio di Frecce lombarde da e per Milano per città come Lecco, Pavia, Bergamo e Varese, utilizzando nuovi treni come i Coradia».

Oggi il tempo medio dei collegamenti tra Bergamo e Milano è di 48 minuti via Treviglio con poche fermate intermedie e di oltre 65 minuti per i collegamenti via Carnate con tutte le fermate intermedie o quasi. Il primo servizio si attesta quasi totalmente nella stazione di Milano Centrale, i treni via Carnate fanno capolinea invece a Milano Porta Garibaldi.

Le Frecce lombarde dovrebbero circolare nella fasce orarie dove non c'e' il traffico di punta dei pendolari, intercettando la clientela che utilizza ancora prevalentemente l'auto per gli spostamenti.

Leggi di più su L'Eco di Bergamo oggi in edicola

e.roncalli

© riproduzione riservata