Lunedì 05 Marzo 2012

Eliporto di Clusone addio
Al suo posto la nettezza urbana

Eliporto di Clusone, addio per sempre. La storica area di via Lama e gli immobili che ospita sono stati infatti acquisiti dalla società Servizi tecnologici comuni (Se.T.Co) che li utilizzerà per custodire una quarantina di mezzi impiegati per il conferimento dei rifiuti alla stazione di raccolta. A ricordare il glorioso passato dell'elibase resterà solo una piazzola, a disposizione per il decollo e l'atterraggio di elicotteri destinati a servizi di pubblica utilità, come il Soccorso alpino e la Protezione civile.

Nei giorni scorsi è stato chiuso il preliminare e sottoscritto il rogito notarile in base al quale il complesso (8.000 metri quadrati di cui 1.200 di uffici, magazzini e aree di pertinenza) verrà dato in locazione alla società Gestione ecologica comuni (G.Eco Srl): costituita nel 2011 per il servizio pubblico locale di igiene ambientale, lo gestirà per conto della Se.T.Co. che ne è socia. Da tempo circolavano a Clusone voci sullo smantellamento dell'eliporto, vanto e orgoglio della città baradella, un passato prestigioso seguito da un inarrestabile declino fino alla completa cassazione dell'attività operativa, con perdita di posti di lavoro.

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 5 marzo

fa.tinaglia

© riproduzione riservata