Martedì 06 Marzo 2012

Costi della politica? Al rogo
È la festa di Mezzaquaresima

«Il Ducato, abitualmente, sceglie quali candidati al rogo temi e problemi locali. Ma raramente una proposta di condanna ha incontrato un simile consenso: sarà la crisi economica, che si è trasformata in crisi sociale e politica, ma nessun altro argomento appare oggi più popolare (o famigerato, dipende dai punti di vista). E poi, diciamocelo chiaro: proprio perché è crisi nera, non può farci che bene provare a scherzarci un po' sopra».

Così il Ducato di di piazza Pontida annuncia che al rogo per l'edizione 2012 della Festa di Mezzaquaresima andranno i costi della politica.

ECCO IL MANIFESTO
«Il Ducato di Piazza Pontida in occasione della Festa di Mezzaquaresima (tradizionale manifestazione con sfilata di carri allegorici, maschere e gruppi folcloristici per le vie del centro di Bergamo) rende noto il tema del “Rasgamènt de la ègia”.
Basta promesse vogliamo fatti
AL ROGO I COSTI DELLA POLITICA
meno parlamentari, meno privilegi, più equità»

LA SFILATA 2012
La sfilata quest'anno è in programma il 18 marzo. La festa affonda le radici nel periodo medievale, forse anche prima, e si pensa che abbia origine dall'antico rito del rogo delle streghe. Le finalità della manifestazione non sono cambiate molto rispetto al passato quando Rodolfo Paris, primo Duca del Ducato di Piazza Pontida, decise di organizzare la sfilata ed il rasgamento, dapprima con un gruppo di amici e poi, sotto l'egida del Sodalizio del Ducato, invitando anche amici della periferia bergamasca.

Sono 88 anni (con una interruzione dal 1940 al 1945) che il Ducato fa vivere alla città di Bergamo questo importante giorno di festa in cui carri allegorici, gruppi in costumi variopinti, majorettes e bande sfilano per le vie cittadine portando colore e musiche.

Le ultime edizioni hanno visto sfilare circa novanta fra gruppi, carri, majorettes e bande per un totale di 3.000 persone che o a bordo dei carri o a piedi ballando e suonando si esibiscono lungo il centro cittadino. Alla manifestazione che ha inizio verso le 15 e che si protrae fino a sera assistono circa  50.000 persone provenienti da tutta la Lombardia ed anche da Brescia, Como, Lecco, Milano.


Negli allegati tutti i dettagli

r.clemente

© riproduzione riservata