Domenica 11 Marzo 2012

Furto rocambolesco a Urgnano
In azione fratelli di 15 e 13 anni

Sono riusciti a intrufolarsi in un'abitazione arraffando un computer, due paia di scarpe e qualche contante. Ma mentre stavano per squagliarsela sono stati notati, hanno abbandonato il bottino in strada e sono scappati, nascondendosi dietro un cespuglio.

Ma, colpo di scena, di lì passavano gli agenti della polizia locale, che li hanno consegnati ai carabinieri. È stato un furto rocambolesco, quello compiuto nel tardo pomeriggio di venerdì a Urgnano da una coppia di fratelli di 15 e 13 anni, di origine croata, senza fissa dimora ma risultanti domiciliati nel Bresciano.

Ora, per il fratello di 15 anni è scattata una denuncia a piede libero, mentre il fratello minore, non avendo ancora compiuto i 14 anni, per legge non è imputabile. Entrambi sono stati riconsegnati ai genitori che, evidentemente al corrente della loro presenza proprio a Urgnano, si sono presentati spontaneamente in caserma per riprenderseli.

L'episodio è accaduto intorno alle 17, in una villetta al civico 48 di via Einaudi. I due fratelli, dopo aver scavalcato la recinzione, hanno forzato la finestra entrando nella dependance della casa, ma senza trovare nulla che potesse interessarli. Non dandosi per vinti, hanno raggiunto una seconda finestra e, dopo avere divelto pure quella, sono entrati nell'appartamento.

Leggi di più su L'Eco di domenica 11 marzo

m.sanfilippo

© riproduzione riservata