Domenica 11 Marzo 2012

Ex promotore, le vittime sono 50
Forse 15 i milioni che sono spariti

Le conferme dovrebbero arrivare già dalle deposizioni dei testimoni della difesa che compariranno lunedì 12 marzo in aula. Ma sembra che il numero delle vittime dell'ormai ex promotore finanziario di Zogno accusato di aver fatto sparire il denaro a lui affidato dai risparmiatori, sia destinato a salire inesorabilmente.

Pare che i risparmiatori che non avrebbero più rivisto i loro soldi siano diverse decine, forse addirittura una cinquantina. Tra loro ci sarebbero soprattutto numerosi imprenditori della Valle Brembana, che avevano deciso di affidare i loro risparmi al promotore perché li investisse, salvo poi non trovare più traccia nemmeno del denaro consegnato al professionista.

E se, come sembra, ognuno degli imprenditori aveva consegnato circa 300 mila euro, il conto è presto fatto: i risparmi scomparsi ammonterebbero a svariati milioni di euro, forse una quindicina.

Accanto agli imprenditori ci sarebbero poi anche delle famiglie, che avrebbero affidato a loro volta i risparmi di una vita, o anche somme non così ingenti, allo stesso promotore finanziario. E pure loro non avrebbero più visto un euro. Da lunedì prenderà il via, in tribunale a Bergamo, il processo nei confronti dell'ex promotore, accusato di appropriazione indebita.

Nella seduta di lunedì è prevista appunto l'audizione dei testimoni chiamati dall'accusa, vale a dire un pensionato di Zogno che si è visto sottrarre 300 mila euro affidati al promotore e dal quale era partita l'inchiesta della magistratura.

Leggi di più su L'Eco di domenica 11 marzo

m.sanfilippo

© riproduzione riservata