Domenica 18 Marzo 2012

Tentorio: «Spiragli per sbloccare
parte degli 80 milioni in banca»

I paletti del Patto di stabilità potrebbero «ammorbidirsi» permettendo anche a Palazzo Frizzoni di utilizzare parte degli 80 milioni di euro, ora sigillati in banca, per pagare i fornitori.

Il sindaco di Bergamo Franco Tentorio, a margine della cerimonia che si è svolta sabato 17 marzo al Quirinale, ha ricevuto la notizia dal presidente dell'Anci (e sindaco di Reggio Emilia) Graziano Delrio, dopo avergli chiesto un intervento dell'Associazione dei Comuni sul fronte del Patto di stabilità.

Il sindaco di Bergamo ha chiesto al collega emiliano se, come Anci, potessero operare sul fronte del Patto di stabilità per sbloccare parte dei fondi ora congelati. «Mi è stato risposto - ha raccontato Tentorio - che martedì ci sarà un incontro con il governo che non sembra orientato sul diniego, e questo ci potrebbe consentire di utilizzare parte degli 80 milioni che abbiamo in banca per pagare i fornitori».

Una boccata di ossigeno per Palazzo Frizzoni e per tutte le amministrazioni che hanno milioni di euro che non possono ora essere spesi. «Ho detto al presidente dell'Anci - ha poi scherzato il sindaco - che se gli serve una mano ho 200 bergamaschi che hanno lottato al fianco di Garibaldi che possono andare a Roma ad aiutarlo a convincere il governo».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata