Giovedì 22 Marzo 2012

Lite fra anziane alla Casa di riposo
Ottantenni cadono, una muore

Una tragica fatalità, improvvisa e imprevedibile. Un'anziana ospite della Casa di Riposo di Gandino, la Fondazione Cecilia Caccia Del Negro, è morta martedì 20 marzo in una disgrazia occorsa nel salone dell'Istituto.

Due anziane ospiti, di 83 e 84 anni, con problemi legati all'alzheimer, hanno avuto un piccolo screzio, forse per una incomprensione. Ma dalle parole le due anziane sono però passate alle fatti, finendo entrambe a terra. Se per una non ci sono stati particolari problemi, per l'altra, forse a causa dell'urto contro un corrimano, la caduta si è rivelata purtroppo fatale. Il personale medico e infermieristico è prontamente accorso, ma ogni tentativo di rianimazione è stato impossibile: l'anziana era morta praticamente sul colpo.

Il presidente della Casa di Riposo, Elio Castelli, ha subito informato dell'accaduto i carabinieri. Il magistrato non ha ravvisato alcuna ipotesi di reato dando il nulla osta per il trasferimento della salma dell'anziana nella camera mortuaria. L'episodio ha destato profonda emozione in tutto l'Istituto, dove alloggiano circa 130 ospiti.

e.roncalli

© riproduzione riservata