Sabato 24 Marzo 2012

Evade dai domiciliari per il calcetto
40enne arrestato durante la partita

Era autorizzato a lasciare la sua abitazione dalle 7 alle 18 per recarsi a lavorare in un paese della provincia di Lecco, ma i carabinieri di Zogno hanno «pizzicato» venerdì pomeriggio 23 marzo un cittadino marocchino, H. R., quarantenne, residente a Zogno, coniugato, operaio con precedenti in materia di stupefacenti e in regola con il permesso di soggiorno, mentre giocava a calcetto in un campo nelle vicinanze della sua abitazione senza il necessario permesso dell'autorità giudiziaria.

Arrestato nel mese di maggio del 2011 per spaccio di droga, il 40enne aveva avuto il beneficio degli arresti domiciliari. Non avendo rispettato le prescrizioni imposte, è stato dunque arrestato per evasione e attualmente si trova in carcere.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata