Domenica 25 Marzo 2012

Bolletta dell'Enel di 508 euro
Odissea di un anno per un anziano

Tanta è stata la sorpresa quando si è visto recapitare la bolletta dell'Enel: 508 euro, c'era scritto. Salvatore Dell'Angelo, pensionato settantenne, quasi non ci voleva credere, ha letto e riletto il foglio. Certamente non parliamo di una cifra astronomica come i 65.000 euro arrivati alla famiglia Pigolotti di Grumello del Monte, ma comunque di una somma importante per un anziano che vive solo in un monolocale di 35 metri quadrati. Che non ha grandi consumi di corrente.

Tutto inizia un anno fa. Il pensionato, che vive da due anni a Oltre il Colle in località «La Plassa» lungo le pendici del Monte Arera, riceve bollette sempre più alte che vanno dai 200 euro fino ad arrivare all'ultima di 508 euro. «Dopo mesi di telefonate inascoltate - continua Dell'Angelo - mi sono sentito preso in giro, e l'ultima bolletta bimestrale di 508 euro non ho voluto pagarla».

A questo punto l'Enel è intervenuta come da prassi, e giovedì ha staccato la corrente elettrica all'abitazione. Il pensionato si è rivolto al punto Enel di Bergamo per spiegare la sua situazione. «L'addetto dell'ufficio è stato gentile. La corrente mi è stata riattaccata». Ma non è tutto: «Mi ha promesso che invierà un tecnico per verificare se effettivamente ci sono anomalie nel contatore oppure se è tutto in regola».

Leggi di più su L'Eco di domenica 25 marzo

m.sanfilippo

© riproduzione riservata