Giovedì 29 Marzo 2012

Caldo anomalo fino a sabato
Incerta Pasqua e Pasquetta

Caldo anomalo fino a sabato, con punte record, sabato pomeriggio, di 27°C sull'Emilia Romagna, Marche. Domenica più fresco con bora, piogge nel pomeriggio sulle Alpi e regioni Adriatiche e Appennini. Lunga fase di piogge da martedì a sabato, torna la neve sulle Alpi sotto i 1000 metri. Caldo fino a giovedì su Sicilia, Calabria, Puglia con 28°C. Incerta Pasqua e Pasquetta, acquazzoni primaverili e temperature sotto le medie.

Fino a sabato 31 splenderà il sole quasi ovunque e le temperature aumenteranno fino a 25°C al Nord, sulla Toscana, Lazio, Sicilia, e ovunque oltre i 20°C; tendenza a nubi basse da sabato sulla Liguria, sulle coste tirreniche e sulla Sicilia per un aumento dell'umidità, anche con pioviggini.

Sabato farà molto caldo per venti di foehn appenninico su Emilia Romagna e Marche, con punte di 27°C.

Domenica 1 aprile giungerà dell'aria fresca da NordEst, dai Balcani, soffierà la bora, peggiorerà su Romagna, Marche, Abruzzo, Molise e sulle Prealpi con rovesci di pioggia nel pomeriggio.

Maltempo in arrivo in settimana da martedì a sabato specie al CentroNord e Sardegna fino alla Campania, scirocco caldo al Sud, neve in calo sotto i 1000 metri sulle Alpi fino a quote basse. Pasqua e Pasquetta con tempo incerto piogge e rovesci, molto fresco ovunque.

VENERDI 30: Tanto sole, 24°C su Valpadana, Lazio e Sicilia, ma nubi in aumento sulla Sardegna, nubi basse su Liguria e Toscana e coste tirreniche, nubi sulle Venezie con addensamenti su confini alto-atesini. Nubi in aumento su ovest Sicilia con piogge dalla notte

SABATO 31: Ancora tempo in gran parte buono, nubi in transito sulla Sicilia con qualche pioggia nelle prime ore, nubi al sud, nubi basse sulla Liguria e coste toscane e della Campania, addensamenti sugli Appennini e Lucania-Irpinia con rari piovaschi nel pomeriggio, pioviggini entro la serata su Genova e Liguria centrale, altrove sole e caldo fino a 25°C sull'Emilia Romagna e Marche-Abruzzo con punte di 28°C per foehn appenninico. Peggiora su confini alto-atesini.

DOMENICA 1:Dapprima tempo ancora buono, nubi basse su Liguria, Toscana, Lazio, coste tirreniche tute, poi ingresso di aria fresca da nordest, Bora sull'Adriatico, venti da est sul nordest, Lombardia, Emilia Romagna e Adriatiche, crollano le temperature sul nordest. Rovesci nel pomeriggio su Prealpi Venete-Trentine e temporali su Appenino romagnolo-marchigiano verso l'Abruzzo-Molise. In serata temporali su Trentino, Prealpi venete-trentine-lombarde, tra Umbria e Marche e sull'Abruzzo-Molise e Gargano, peggiora sull'Irpinia, peggiora sul Piemonte nella notte con piogge e neve a 1500m.

LUNEDI 2: Più fresco, molte nubi ovunque, ultime piogge su Abruzzo-Molise-Puglia, peggiora su Liguria-Toscana-Umbria e alto Lazio con qualche pioggia, peggiora dal pomeriggio-sera sulla Sardegna per l'arrivo di una importante perturbazione mediterranea.

MARTEDI 3: Forte e rapido peggioramento con piogge e temporali subito al nordovest, tutto il centro e Sardegna e nelle prime ore piogge anche al sud dalla Campania verso Lucania, Puglia, Calabria. Nel pomeriggio peggiora ulteriormente su tutto il centronord, Sardegna, nord Campania, scirocco al sud.

MERCOLEDI 4: Intensa perturbazione sull'Italia, tutta l'Europa interessata da un'ampia circolazione depressionaria, piogge e temporali e maltempo al centronord e Sardegna e nord Campania, nubi al sud con qualche pioggia su Campania,Calabria, temporali forti nel pomeriggio al nord, eccetto la Romagna, e al centro dal Lazio e nord Campania verso Marche, Umbria, Abruzzo- Molise. La neve in calo a 1200m sui confini, 1500m sui versanti Italiani, ma in calo la sera a 500-700m!!! Aria fredda dal nord Europa

GIOVEDi 5 - VENERDI 6: aria freda dalla Scandinavia e di origine polare punta al Bacino del mediterraneo.

a.ceresoli

© riproduzione riservata