Sabato 31 Marzo 2012

Gli stipendi dei consiglieri?
La Lombardia quarta in Italia

Lo stipendio degli 80 consiglieri regionali lombardi li colloca al quarto posto nella classifica italiana dei consiglieri più pagati. Secondo un'inchiesta di «Panorama» il reddito mensile lordo dei nostri rappresentanti al Pirellone arriverebbe a 15.607 euro, contro i 20.730 dei loro colleghi siciliani, i 16.634 dei sardi e i 15.994 dei pugliesi.

I più poveri, si fa per dire, sono i consiglieri umbri con 8.588 euro; mentre i campani guadagnano 15.448 euro e i laziali 13.366. Dal primo gennaio al 25 marzo, l'assemblea lombarda si è riunita 6 volte. Poco più dell'ultima in classifica (Trentino Alto Adige con 4) e poco meno della metà della prima regione a statuto ordinario (Veneto con 13).

Il numero di 80 consiglieri della Lombardia, poi, viene eguagliato dalla Sardegna e battuto solo dai 90 della Sicilia. Il vicepresidente del Consiglio regionale, Carlo Saffioti (Pdl), ricorda che a livello pro capite la Lombardia ha «il minor costo per i cittadini e il più basso numero di consiglieri regionali rispetto agli abitanti».

«Se ci basiamo solo sulle sedute è vero che stiamo lavorando un po' poco»  ammette il consigliere regionale dell'Italia dei Valori, Gabriele Sola. 

Per Mario Barboni, consigliere regionale Pd, «ci sono anche le Commissioni ed è sbagliato guardare al lavoro che fa un consigliere solo legato al Consiglio».

Leggi tutto su L'Eco di Bergamo del 31 marzo

r.clemente

© riproduzione riservata