Mercoledì 04 Aprile 2012

Aggredito un 35enne a Bernareggio
Lavora nei sindacati bergamaschi

Uno sparo ha svegliato martedì mattina gli abitanti di Bernareggio. Secondo quanto riportato dal sito web de «Il Cittadino», poco dopo le cinque M.B., romeno di 35 anni, rappresentante sindacale Cobas in una cooperativa della Bergamasca, la Isl Consorzio, è stato aggredito da un uomo che stava cercando di salire a bordo dell'auto del romeno mentre questi si stava recando al lavoro.

La dinamica di quanto accaduto non è ancora del tutto chiara. Secondo una prima ricostruzione, nelle concitate fasi in cui il rappresentante sindacale ha resistito all'aggressione, dalla tasca del malvivente, che aveva il volto coperto, è partito, forse per cause accidentali, un colpo di arma da fuoco dalla pistola che teneva, non impugnata, nella tasca del giubbino. Il proiettile ha attraversato lo sportello dell'automobile. Il giovane romeno si è subito dato alla fuga, prima di riuscire a chiamare i carabinieri. Sul posto si sono portati subito i carabinieri del nucleo operativo di Vimercate che hanno eseguito i rilievi del caso, recuperando l'ogiva del proiettile. Ora sono in corso le indagini: l'arma ritiene che l'aggressione sia da imputare all'attività sindacale del trentacinquenne.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata