Martedì 17 Aprile 2012

Pasqua tranquilla a Romano
Il bilancio della Polizia locale

50 vetture controllate e 97 persone identificate, con il ritiro di quattro patenti e 57 multe comminate per violazioni al Codice della strada. E', in sintesi, il bilancio dei controlli sul territorio che sono stati intensificati da parte della Polizia locale di Romano in occasione delle trascorse festività pasquali, con particolare riguardo a quelli stradali.

Gli agenti al comando di Arcangelo Di Nardo, hanno incrementato la vigilanza sul territorio, anche con l'ausilio di postazioni tele laser. Le pattuglie sono state impegnate su tutta la rete viaria urbana, con una speciale attenzione agli ingressi stradali della città. Durante i controlli tre persone sono state trovate in possesso di droga e segnalate alla Prefettura.

Sono: un pakistano A.W. di 24 anni, un egiziano A.A.di 26 anni e un italiano, L.L. di 23 anni. La Polizia locale ha poi svolto servizi mirati anche in occasione della processione serale del Venerdì Santo dalla parrocchia di San Pietro alla parrocchia di Santa Maria e che ha visto la partecipazione di molti fedeli oltreché del gonfalone e degli amministratori comunali. Invece sabato scorso, dalle ore 22 all'1 gli agenti della Polizia locale di Romano hanno vigilato sullo svolgimento delle celebrazioni della Pasqua ortodossa presso la chiesa dedicata a San Gerolamo Emiliani ubicata all'interno del complesso dell'ex orfanatrofio della Gasparina di proprietà della Fondazione Rubini.Secondo i dati della Polizia locale vi hanno partecipato più di mille fedeli ortodossi, arrivati anche da altri paesi della Bassa bergamasca.

«Devo ringraziare il personale della nostra polizia locale - ha dichiarato il sindaco di Romano, Michele Lamera - per i servizi efficienti predisposti , vigilando sulla sicurezza stradale e senza per questo distogliere l'attenzione dalle ordinarie attività. E' stata quella della Polizia locale una presenza costante e capillare per garantire serene festività ai Romanesi».

a.ceresoli

© riproduzione riservata