Giovedì 26 Aprile 2012

Il bimbo investito a Verdellino
condizioni in via di miglioramento

Sono sempre gravi, ma in leggero miglioramento, le condizioni del bimbo senegalese di soli due anni e mezzo investito mercoledì 25 aprile nel pomeriggio da una moto a Verdellino. Il bimbo ha trascorso la notte nel reparto di terapia intensiva degli Ospedali Riuniti di Bergamo.

I medici mantengono ancora la prognosi riservata, ma pare che il piccolo sia lievemente migliorata rispetto alle condizioni in cui è arrivato in ospedale.

L'incidente era accaduto poco prima delle 19 lungo via Marconi, esattamente davanti alla stazione ferroviaria. Da quanto ricostruito, il piccolo si è allontanato dal papà, che stava scaricando l'auto, ed è finito sulla strada, dove è stato travolto da un Ktm da cross guidata da un 17enne di Verdello ed è caduto a terra accusando un forte trauma cranico. Il padre 68enne del motociclista ha tentato di assumersi la responsabilità dell'incidente, ma poi la Polstrada ha ricostruito l'accaduto e il 17enne, che si era allontanato, è tornato sul luogo dell'incidente e ha confessato. Per lui denuncia per omissione di soccorso e guida senza patente.

e.roncalli

© riproduzione riservata